Jestrai Records Home

Chaos Physique

Chaos Physique

Biography

Chaos Physique. Come se oceani in tempesta, lente colate di lava e detriti spaziali d’un asteroide in rotta di collisione con la Terra fossero cadenzati dalla commistione di postrock liquefatto, noise sperimentale tendente al rumorismo e kraut amorfo. Affiora la pazza idea di dare forma compiuta al caos. Una diabolica razionalizzazione ad opera della trinità chitarra (psichedelica), basso (cupo), batteria (indomabile) magistralmente orchestrata dagli angeli dell’Apocalisse Pier Mecca (ex F.iu.b), Diego Vinciarelli (già Sexy Rexy) ed un demiurgo d’eccezione: Mr. Amaury Cambuzat, membro aggiunto della reunion dei Faust (leggasi –pionieri del krautrock tedesco-) e già voce del postrock francofono degli Ulan Bator. Sopraffina mente musicale, il cugino d’oltrelpe Cambuzat, fu scoperto e prodotto in Italia nei Novanta dal duo Ferretti-Zamboni in seno a quel CPI (Consorzio Produttori Italiani) nato per gemmazione da una delle band cardine dell’Italia indiependente, i CSI, già ceneri dei CCCP. Un mosaico sonico di spessore e d’avanguardia quello del francese, di cui questa Fisica del Caos è ultimo pregevole tassello.